Fototermolisi frazionale non-ablativa:rinnovare la cute in modo naturale e mini-invasivo

Un sistema laser che mira correggere problemi cutanei quali piccole rughe di espressione, difetti della pigmentazione, irregolarità della trama cutanea, pori dilatati in maniera non aggressiva e con tempi brevi di recupero che non obbligano la paziente all'inattività..

Si tratta di uno strumento all'avanguardia che crea microfasci di luce che penetrano in profondità nelle minuscole aree delle imperfezioni lasciando intatto il tessuto circostante. In questo modo la pelle reagisce producendo tessuti sani e rinnovati. Subito dopo il trattamento vengono applicati prodotti a base di acido ialuronico che, sfruttando la permeabilità creata al laser, stimola le cellule cutanee dando vita ad una reale rigenerazione. La successiva produzione di collagene ed elastina migliorerà progressivamente il tono e la morbidezza.


Come avviene il trattamento:

la paziente avverte una sensazione di calore che dura circa un ora, l'area trattata si arrossa e il lieve rossore può perdurare per circa un giorno. Dopo 2-3 giorni la pelle appare disidratata e deve essere trattata con appositi prodotti emollienti. Passati 2-4 giorni si può verificare una leggera esfoliazione e dopo 4-5 giorni si verifica il ricambio cellulare: la cute appare più tonica, elastica, luminosa, omogenea e si ha una evidente riduzione della dimensione dei pori. La paziente dovrà applicare a casa dei prodotti topici che vengono forniti, come supporto al trattamento in ambulatorio, che sono molto importanti per garantire il conseguimento e il mantenimento del risultato.

Questo trattamento può essere integrato da altre procedure in base alle esigenze di ogni singolo paziente e del tipo di pelle, dell'età e del grado di invecchiamento. Trova infatti indicazione nelle pelli ancora giovani che vogliono affrontare primi segni del tempo e nelle pelli più mature che vogliano riacquistare un aspetto sano migliorando tono, consistenza, uniformità ottenendo un aspetto più levigato e luminoso.



Il protocollo di trattamento prevede dalle 2 alle 6 sedute a cadenza mensile