Smagliature

Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia

Le smagliature, dette più propriamente strie atrofiche distensae, sono alterazioni della superficie della pelle, che presenta lesioni simili a sottili cicatrici ad andamento lineare, lunghe anche parecchi centimetri. Il colore delle lesioni dipende dalla fase evolutiva: appena formate sono di colore rosso-violaceo (indice di infiammazione della pelle), per diventare poi bianco-perlacee e più sottili. Compaiono generalmente sulle cosce, sui fianchi, sui glutei, sull'addome e sul seno. Le lesioni possono manifestarsi a qualsiasi età, sebbene si riscontrino soprattutto nelle donne tra i 15 e i 30 anni, che ne sono colpite due volte più degli uomini, e in particolare durante la gravidanza e la pubertà.

Quando e perchè compaiono

Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Una delle principali cause di questo inestetismo è la scarsa elasticità del derma.
Le smagliature sono causate dalla continua tensione della pelle (o meglio del collagene ed elastina) che ne provoca una perdita di elasticità e il conseguente stiramento o sfibramento.
La tolleranza cutanea alla trazione è un fattore individuale. Quando viene oltrepassata la soglia il tessuto cutaneo perde coesione istologica.
La probabilità di comparsa di smagliature è condizionata dalla naturale predisposizione che è diversa da soggetto a soggetto. Se a questa condizione di base si associa un rapido aumento o diminuzione di peso che si verifichi in poco tempo, la brusca distensione cutanea produce una rottura delle fibre di collagene e una trazione dei capillari del derma con conseguente sofferenza dei tessuti. Un ruolo importante riveste anche l'aumento di ormoni glucocorticoidi che, inibendo l'attività dei fibroblasti, produce un danno a livello delle fibre di collagene e di elastina (che assicurano sostegno, elasticità e resistenza alla pelle), danno che si manifesta in superficie con la smagliatura.

Le cause principali possono essere riassunte in:

  • Cause ereditarie - predisposizione famigliare.
  • Crescita e pubertà.
  • Sbalzi di peso.
  • Gravidanza.
  • Azione degli ormoni.
  • Sollecitazioni muscolari molto intense.
  • Malattie che comportino alterazioni ormonali con iperproduzione di cortisone (S di Cushing) o che richiedano per la cura somministrazione di costisone ad alti dosaggi per lunghi periodi.

Il medico stabilirà se la comparsa delle smagliature sia patologica: legata a disfunzioni ormonali o ad altra motivazione.

Come si formano?

La formazione di una smagliatura passa attraverso tre diverse fasi evolutive.

  • stadio iniziale: detto anche ''fase ipertrofica o infiammatoria''; generalmente asintomatica, ma talvolta accompagnata da prurito e bruciore. I fibroblasti, componenti essenziali del derma, cessano la loro attività, determinando variazioni importanti della struttura stessa del derma; le fibre di collagene ed elastiche risultano alterate.
  • stadio intermedio: detto anche ''fase rigenerativa'', compaiono strie rosso-violacee (strie rubre). L'attività dei fibroblasti ricomincia ma le fibre di collagene rimangono lasse, disunite e a volte spezzate; le fibre elastiche si riducono oppure sono rotte o aggrovigliate.
  • stadio terminale: detto anche fase di guarigione. Le strie diventano bianco-perlacee (strie albae): l'attività dei fibroblasti si normalizza e si formano nuove fibre di collagene ed elastiche. Il tessuto danneggiato si rigenera dando tuttavia luogo ad un tessuto del tutto simile ad una cicatrice.

La prevenzione è la cura migliore

Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Come per molti altri inestetismi, la prevenzione, che dovrebbe cominciare il più precocemente possibile, rappresenta il provvedimento migliore. Spesso la formazione delle smagliature ha un'origine ereditaria, ma vi sono numerosi fattori che ne possono evitare o rallentare la formazione, quali:

  • evitare variazioni di peso repentine
  • seguire una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura e vitamine
  • evitare, lo stress ed il fumo
  • fare attività fisica in maniera regolare e costante
  • evitare la disidratazione: bere molta acqua, almeno 1,5 litri al di, aiuta a mantenere la pelle idratata. Inoltre l'applicazione di creme ad azione idratante ed emolliente, se praticata con regolarità, migliora i risultati.
  • mantenere la pelle elastica in gravidanza utilizzando creme elasticizzati

Trattamenti contro le smagliature

Trattamenti contro le Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Purtroppo a tutt'oggi non esiste nessun metodo o trattamento che consenta di eliminare le smagliature soprattutto se molto marcate e di vecchia data: una volta comparse, infatti, le smagliature rimangono. Se si interviene precocemente, è possibile tuttavia limitare l'evoluzione di questi inestetismi. Infatti la terapia ed il risultato dipendono dalla fase in cui ci si trova la smagliatura, quando ormai la striatura è bianca si può solo cercare di ridurre l'avvallamento della smagliatura e di correggere il colore bianco, in modo che sia meno evidente (anche se non scompare).

  • Applicazione di topici emollienti e idratanti Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia L’applicazione di topici emollienti e idratanti arricchiti in fitoderivati , collagene, idrolisati di elastina, ecc., può contribuire a prevenire la formazione di nuove smagliature, e consente un miglioramento estetico, rendendo quelle presenti meno visibili. Questi cosmetici hanno anche la funzione di idratare e nutrire la pelle, che in questo modo resiste meglio agli stiramenti. In tutti i casi, l'applicazione preventiva di peeling o scrub, che esfoliano lo strato cutaneo superficiale costituito da cellule morte, consente di levigare la pelle, rendendola più liscia e compatta e, nel contempo, migliora la capacità di penetrazione del prodotto cosmetico che verrà successivamente applicato.
  • Peeling chimici soft Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Peeling chimici soft da effettuare in ambulatorio medico. Possono essere utili nelle fasi iniziali per stimolare la rigenerazione del tessuto e favorire la penetrazione delle sostanze applicate topicamente. Inoltre possono favorire l’azione del trattamento effettuato tramite elettroveicolazione.
  • Trattamento tramite elettroveicolazione transdermica Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Trattamento tramite elettroveicolazione transdermica è una metodica che permette la veicolazione, attraverso l’ assorbimento transdermico, di farmaci attivi, ed è utilizzata in numerose indicazioni non solo dermatologiche.
    E’ un trattamento molto efficace che permette di trattare aree anche abbastanza estese senza utilizzare aghi. E’ quindi molto indicato anche nelle ragazze giovani che desiderano sottoporsi ad una terapia completamente indolore. Infatti non comporta l’uso di aghi, va effettuato sulle aree interessate dalle smagliature a cadenza settimanale per 4-6 sedute e quindi ogni due settimane per altre 4-6 sedute.
    Trattamento tramite elettroveicolazione transdermica Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Il trattamento può essere preceduto da un trattamento di microdermoabrasione mediante l’impiego di cristalli di corindone (ossido di alluminio) o da un trattamento con dermaroller (microneeding) che permettono di incrementare il passaggio transdermico dei farmaci fino a 5 volte di più rispetto ad una applicazione topica standard. Progressivamente le smagliature si fanno meno evidenti e la rigenerazione del tessuto rende la pelle più compatta e le lesioni non sono più percettibili al tatto.
  • Terapie iniettive di biorivitalizzazione: l’infiltrazione lungo il decorso delle smagliature di sostanze ad alto potere idratante e rivitalizzante stimola il tessuto a riparare, il trattamento può essere impiegato anche a scopo preventivo in caso di diete dimagranti.

Trattamenti innovativi: le nuove tecnologie.

Trattamento con il laser frazionato Sellas 1550:

Può essere utilizzato sia nella terapia delle smagliature rosse che di quelle bianche.

Trattamento con il laser frazionato Sellas 1550 Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Il laser frazionato è una metodica non invasiva e praticamente indolore. Non lascia alcuna bruciatura o abrasione sull'epidermide. Provoca soltanto una sensazione di calore. Questo frazionamento del tessuto (da qui laser frazionato), provoca una contrazione del derma, che ripara il danno del tessuto elastico, richiamando nuovo collagene ed elastina. Mediamente si praticano 6 sedute a distanza di circa 3-4 settimane (a seconda dei casi e del tipo di smagliatura).

Trattamento con il laser frazionato Sellas 1550 Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Dopo la seduta, la cute trattata resta eritematosa per circa 2 giorni. Con questo metodo le smagliature subiscono una notevole attenuazione: appaiono molto più sottili e si assiste alla scomparsa delle classiche zigrinature. Le smagliature più piccole scompaiono completamente. La cute sovrastante risulta più compatta.

Il trattamento radiofrequenza EndyMed:

Trattamento radiofrequenza EndyMed Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia Il trattamento radiofrequenza EndyMed permette di trattare il sottocutaneo profondo, per un’azione ristrutturante e rimodellante: agisce soprattutto allo stato di strie rubre con la regressione delle smagliature in fase infiammatoria ma è in grado di indurre anche un notevole miglioramento di quelle ormai stabilizzate (strie albae).

Trattamento radiofrequenza EndyMed Smagliature Corpo Dermatologia estetica Dott.sa Antonietta Lonati Brescia L’effetto è subito evidente e si consolida nei mesi successivi. La cute trattata si presenta più spessa: il calore stimola infatti i fibroblasti a compiere il processo di autoriparazione del derma stimolando la sintesi di nuovo collagene anche nei casi di diminuito o rallentato rinnovamento cellulare legato all’età.