Fili in PDO

I fili biostimolanti in polidiossanone (PDO) sono un nuovissimo trattamento per viso e corpo eseguibile in ambulatorio che svolge una duplice funzione: da una parte crea una intensa biostimolazione dei tessuti e, dall’altra, fornisce un delicato sostegno sulla struttura ceduta, sia cutanea che connettivale o muscolare.

Come avviene il trattamento:

La metodica consiste nell'inserimento nel derma profondo di fili riassorbibili in PDO un materiale biocompatibile e totalmente riassorbibile. Tale materiale è molto studiato e sicuro ed e utilizzato da più di 10 anni in chirurgia oftalmologica e negli interventi di chirurgia cardiaca e pertanto risultano bel tollerati e sicuri. Si tratta di un filo chirurgico che viene posizionato in modo molto semplice attraverso un ago molto sottile, senza tagli né cicatrici. Non è necessaria l'anestesia, ma si può utilizzare un anestetico topico. Il filo in PDO ha diversi diametri e può essere posizionato nel viso e nel corpo, ritornando subito dopo alle normali attività quotidiane e lavorative.

Come agisce:

Il polidiossanone o PDO ha diversi effetti benefici sulla cute: agisce infatti per effetto meccanico, fisico e chimico.  In pratica induce le cellule del derma, i fibroblasti, a produrre nuovo collagene ed elastina, con un forte effetto tensore.  Si ha inoltre neoangiogenesi, cioè produzione di nuovi piccoli vasi, con effetto di miglioramento del microcircolo con un effetto anti-aging molto marcato.  Si osserva pertanto un miglioramento della texture cutanea, una ripresa del tono, un miglioramento del grado di compattezza e del colorito della zona trattata. L'effetto biostimolante è molto intenso e può durare fino ad 1 anno.

Quali sono le principali indicazioni e in quali distretti corporei può essere applicato:

Il filo di PDO trova indicazione in tutti i casi in cui si voglia effettuare una stimolazione intensa della cute, così come nei casi in cui si voglia contrastare il cedimento delle aree del corpo e del volto , ottenendo un effetto visibile ed estremamente naturale.

Questa sostanza ha un effetto biostimolante e di  Soft Lifting, inducendo la produzione di una sorta di impalcatura sottocutanea che rinforza e sostiene i tessuti di viso, collo, decolletè, mani, braccia, ginocchia, interno coscia, addome e glutei.

Questo trattamento, eseguibile ambulatorialmente, risulta quindi essere molto valido nei casi di modesti/medi rilassamenti del viso, collo, decolletè, mani, braccia, ginocchia, interno coscia, addome e glutei.

Il trattamento con i fili di PDO è compatibile con qualunque altro trattamento medico-estetico, compresi i filler dermici riassorbibili, la tossina botulinica e le altre varie tecniche di lifting medico.

Quali risultati si possono ottenere e quante volte bisogna ripetere il trattamento:

PRIMA

quattro mesi dopo la prima seduta

L’effetto stimolante si evidenzia dopo 4 settimane: si osserva un miglioramento dell’area trattata, la pelle risulta elastica e vitale, il tono cutaneo aumentato e l’aspetto delle rughe migliorato. La durata del miglioramento è di circa 8-12 mesi. Il trattamento può essere eseguito in una sola seduta, con un controllo dopo 3-4 settimane nel quale si può decidere di inserire altri fili nelle aree che presentano maggiori problematiche o nelle aree che non sono state trattate nella prima seduta.

PRIMA

quattro mesi dopo la prima seduta

Il trattamento può essere ripetuto dopo 8-12 mesi

Quali sono i principali Vantaggi nell'eseguire questo tipo di biostimolazione:

i fili utilizzati sono completamente riassorbibili e sicuri
Indolore: il trattamento è ben tollerato
Può essere associato a altri trattamenti (botulino, filler, peeling ecc..)
Effetti collaterali pressoché nulli. Può essere fatto su quasi tutti i pazienti.
Dopo la seduta si possono riprendere immediatamente tutte le normali attività.
Non ha attività allergizzante, il PDO non produce intolleranze e  non contiene metalli pesanti (Nichel free)

Considerazioni utili prima di sottoporsi al trattamento:

I risultati non sono definitivi (durano 8-12 mesi). Sono esclusi dal trattamento coloro che soffrono di: diatesi emorragiche e allergia ad anestetici locali. Si possono avere le comuni reazioni ad una normale iniezione: edema, eritema, prurito, dolore e sensibilità nei punti di iniezione. E' bene evitare l'esposizione solare diretta fino a che il rossore, il gonfiore e gli ematomi sono evidenti